fbpx

LE DELIBERE “CIRCOLARI” PREVISTE PER LE SRL DI DIRITTO AUSTRIACO

Studio Legale - Dr. Enrica Maggi

Studio Legale – Dr. Enrica Maggi

L’Art. 34 della Legge austriaca sulle SRL stabilisce che è possibile adottare delibere societarie non in seno all’assemblea dei soci ma in forma “circolare”, baypassando, quindi, tutte le formalità previste per la convocazione dell’assemblea. Ciò è possibile se tutti i soci concordano con tale modalità di deliberazione.
Da menzionare la particolarità che, nel caso di delibere adottate in forma “circolare”, le maggioranze previste dalla Legge non si calcolano sui voti espressi, ma sul totale dei diritti di voto.Esemplificativamente si possono essere adottate in forma circolare le seguenti delibere:
· l‘approvazione del bilancio d’esercizio;
· la distribuzione di dividendi;
· la nomina e lo scarico della responsabilità dell’amministratore;
· l’attribuzione di una “PROKURA” (per la nomina di un eventuale institore);
· l’emanazione del regolamento per la gestione degli amministratori (in caso di pluralità degli stessi);
· la restituzione di finanziamenti dei soci:
· l’invito ai soci di versare la seconda metà del capitale societario.
Non possono essere adottate tramite procedimento “circolare” le delibere che sono di competenza dell’assemblea straordinaria; esemplificativamente si fa riferimento alle delibere relative alla messa in liquidazione della società e, comunque, ad ogni tipologia di delibera avente ad oggetto la modifica dello statuto.