Vai al contenuto
Startseite » Blog » NOVITA‘ IN MATERIA DI RESPONSABILITA‘ DELL’AGENTE IMMOBILIARE IN AUSTRIA

NOVITA‘ IN MATERIA DI RESPONSABILITA‘ DELL’AGENTE IMMOBILIARE IN AUSTRIA

Cosa accade se l’agente immobiliare consiglia al venditore un prezzo di vendita dell’immobile molto più basso rispetto al reale valore dello stesso, senza che il venditore prima della vendita venga reso edotto della differenza fra il prezzo di vendita ed il reale valore dell’immobile? In un caso come  questo si può fare valere una responsabilità dell’agente immobiliare?

Proprio a questa domanda ha dato risposta di recente la Corte di Cassazione austriaca.

Secondo la dottrina relativa al diritto austriaco, una differenza di circa il 15% fra il valore reale di un immobile ed il suo prezzo finale può essere accettata.

Diverso, invece, è il caso in cui tale differenza sia superiore al 15% ed il venditore, prima della vendita, non fosse stato reso edotto del reale valore dell’immobile. In questo caso, secondo la Corte di Cassazione austriaca, occorre proteggere gli interessi del venditore che, se avesse saputo il reale valore dell’immobile, avrebbe potuto adottare una differente decisione a tale riguardo. In tali casi, infatti, sussistendone i presupposti, il venditore potrebbe chiedere il risarcimento del danno all’agente immobiliare. La ratio di questa decisione ha come scopo di evitare che l’agente immobiliare cerchi di fissare un prezzo di vendita più basso, al fine di vendere più celermente e con meno impegno l’immobile.

Se Vi interessa questo tema, contattateci pure (office@kanzlei-studiolegale.at), siamo molto volentieri a Vostra disposizione!

Alla prossima

Si abboni alla nostra newsletter gratuita:

Contatti

MAGGI • KATHOLLNIG
RechtsanwaltsGmbH Studio Legale

St.-Veiter-Ring 21A
A-9020 Klagenfurt